Sky Sports Quiz Reward: è il primo quiz sportivo nella storia di Sky

Passione, competenza e amore per lo sport. Sono questi gli ingredienti principali del nuovo game show di Sky Sport, Sky Sports Quiz Reward, ed è il primo quiz sportivo nella storia di Sky. Partito venerdì 31 gennaio, sarà in onda ogni settimana, fino al 10 aprile, alle ore 21, su Sky Sport Uno.

Ogni venerdì, 11 puntate di puro divertimento (8 eliminatorie più 2 semifinali e la finale del 10 aprile) in un mix di gioco e intrattenimento, tradizione e tecnologia, grazie alla vivacità della coppia Marco Cattaneo – Sara Brusco che interagirà con i concorrenti con ironia e leggerezza. I giochi e le domande, infatti, riguarderanno tutte le discipline: dal calcio ai motori, Formula 1 e MotoGP, e poi tennis, basket, rugby, solo per citare alcuni degli sport che ogni giorno Sky Sport racconta e trasmette live sui propri canali.

Diletta Leotta: “Nella vita amo prendermi rischi, nel lavoro come nei sentimenti” | LEGGI

Foto: Rumors.it

Sara Brusco ama molto lo sport e lo pratica, si sente perfettamente a proprio agio in questa nuova conduzione e si emoziona quando in conferenza qualcuno propone il confronto tra lei e Cattaneo con la mitica coppia d’oro del quiz italiano Mike Bongiorno e Sabina Ciuffini. Il programma nasce dalla passione sfrenata di Marco Cattaneo, un professionista molto preparato, come lei stessa precisa (“Se non lo trovate in studio è alla scrivania”) che ama lo sport in tutte le sue sfaccettature.

Sanremo 2020: Diodato, un intenso terzo posto con “Fai rumore”|LEGGI

Saranno 32 i concorrenti al via (4 per ogni puntata eliminatoria), selezionati tra oltre 5 mila candidature, e tutti verranno premiati, con premi di puntata e premi di consolazione, che verranno svelati venerdì dopo venerdì, oltre a un super premio per il vincitore finale. Tutti i premi sono messi in palio grazie a Reward, un’iniziativa di Intesa Sanpaolo che consente ai propri clienti di giocare e provare a vincere premi dedicati ed esclusivi.

Sanremo 2020: Elodie porta Andromeda e… osa|LEGGI

Foto: Ufficio Stampa

Sanremo 2020: Achille Lauro porta sul palco l’affresco di Giotto|LEGGI

I due conduttori Marco Cattaneo e Sara Brusco, durante l’intervista sostengono che sarebbe carino far gareggiare anche giornalisti interni oppure direttamente gli stessi sportivi. “E’ più probabile che un tifoso del Milan si ricordi qualche evento clamoroso della carriera di un giocatore della squadra, piuttosto che se ne ricordi  il giocatore stesso”. Sia in Sara Brusco che in Marco Cattaneo è palpabile la passione per questo nuovo programma e i complimenti ricevuti da illustri colleghi come Linus e Gerry Scotti dimostrano che hanno fatto centro.