Kate Winslet ha dimostrato tutto il suo valore e un Oscar se lo meriterebbe proprio.


Kate Winslet non è certo una persona sfacciata. Anzi, probabilmente è una delle attrici più a modo del cinema internazionale. Il suo fare è sempre elegante e la sua professionalità indiscutibile, tanto è vero che quest’anno ai Golden Globe è riuscita ad aggiudicarsi il premio sia come attrice protagonista che non protagonista.

Ma sul fronte Oscar la cosa è diversa e seppur Kate sia stata la più giovane attrice di sempre, all’età di soli 22 anni, ad aver ricevuto 2 candidature all’Academy Award ora che di anni ne ha 33 è ancora a bocca asciutta pur essendo arrivata a quota 6 nomination.

Loading...

Quest’anno ha recitato in due grandi lavori cinematografici: Revolutionary Road e The Reader per i quali, come detto, ha già vinto i due Golden Globe come interprete femminile. Ma ora punta più in alto e in un’intervista a Donna Moderna in edicola in questi giorni rivela che sarebbe anche ora di vincere l’Oscar.

“Non mi ritengo una persona competitiva. Quando scelgo di fare un film non penso mai a quello che mi succederà dopo. La sera dei Golden Globe non potevo credere che mi avessero premiato due volte. Tremavo, non riuscivo a parlare, insomma ero travolta dalle emozioni”. Spiega l’attrice.

Kate Winslet, è in effetti una delle favorite nella corsa all’Oscar il 22 febbraio, e a 33 anni ha la maturità e l’esperienza giusta per ricevere un premio del genere. Kate ha avuto due matrimoni e due figlie e si descrive come una donna semplice e una mamma come tante.
Tra le curiosità sulla sua vita c’è la questione della linea visto che ammette di litigare da sempre con la bilancia e snobbare palestre e personal trainer, in più dice di amare una vita “normale” per quanto possibile: gira vestita come le viene, porta a scuola i bambini.

Quest’anno è, come detto, protagonista di Revolutionary Road e The Reader, nel primo, sotto la regia del marito Sam Mendes e affiancata da un vecchio partner, Leonardo DiCaprio, interpreta il ruolo di una casalinga americana degli anni ‘50 frustrata e infelice; in The Reader invece è un ex guardia nazista che ha una relazione con un ragazzo molto giovane.

Ma da brava mamma, pur se la Winslet è un’attrice internazionale, spiega che nella sua vita esistono delle priorità: “Da quando ho figli ho scelto di fare solo un film all’anno, ad eccezione di Revolutionary Road e The Reader. Accompagno Mia e Joe a scuola, pranzo con loro, li aiuto a fare i compiti, li metto a letto. Cerco di lasciarli crescere senza influenzare le loro scelte con le mie opinioni.”

E da donna realizzata ammette: “Sono felice, sana, viva. Non m’interessa se non ho un fisico da top e un décolté da teenager, ho allattato Mia per sei mesi, Joe per nove. Amo mio marito. Adoro il mio lavoro. Ho amici come Leonardo DiCaprio, cosa dovrei desiderare di più?”

Loading...