Di Caprio a Pompei in “incognito”. Con lui la nuova fidanzata Anne Vyalitsyna.

Due notizie in una potremmo dire. Leonardo Di Caprio si è concesso questo fine settimana una visita turistica agli scavi di Pompei. Visita che sarebbe dovuta rimanere segreta ma che invece è stata scoperta dai paparazzi nonostante l’attore indossasse jeans, felpa con cappuccio, occhiali da sole e piumino.

Loading...

Ma non c’è solo questo. L’attore, che in queste ore è in Italia per presentare il suo ultimo film “Shutter island”, era accompagnato da sua madre Irmalin e dalla modella russa Anne Vyalitsyna, oltre che da alcuni amici e varie guardie e del corpo.

Ebbene sì, questa “puntatina” a Pompei ha fatto anche trapelare un gossip sentimentale che fin’ora l’attore era riuscito a tenere piuttosto riservato, a quanto pare. Dunque il riavvicinamento tra lui e la modella israeliana Bar Refaeli non sarebbe andato a buon fine. Infatti ad accompagnare l’attore, sempre molto coperta in viso, è stata la modella Anne, che assomiglia moltissimo a Bar. A meno che lei non sia semplicemente un’amica (cosa molto improbabile)

Di Caprio, arrivato verso mezzogiorno, ha visitato il sito archeologico di Pompei per circa due ore. Per lui lo staff del Commissario all’area archeologica ha preparato un percorso alternativo per fare in modo che non si creassero problemi di ordine pubblico tra turisti e fotografi che avrebbero potuto scoprire l’identità dell’attore.

Leonardo non si è fatto sfuggire la visita al Lupanare, l’antica casa di tolleranza di Pompei che recentemente è stata sottoposta ad un attento restauro per preservare le pitture che raffiguravano le “prestazioni della casa” e i graffiti lasciati da alcuni clienti dell’epoca per complimentarsi del servizio ricevuto.

L’attore, stando ad alcune indiscrezioni, avrebbe fatto tante domande sugli usi e le abitudini dell’epoca anche sul fronte intimo ed ha poi visitato altri luoghi importanti del sito archeologico come la Casa del Menandro e la Casina dell’Aquila scattando parecchie foto. Per altro questa era la sua seconda visita a Pompei a distanza di pochi anni.

Di Caprio, infatti, oltre essere un grande appassionato di archeologia ha lontane origini campane, in quanto la sua famiglia da Caserta è emigrata nei primi dell’ottocento negli Stati Uniti per cercare fortuna. Insomma per Di Caprio, oltre ad essere stato un momento di relax e distrazione, è stata anche l’occasione per tuffarsi qualche ora nella storia della sua terra d’origine.

FOTO: Leonardo Di Caprio © AMPAS

Loading...