fbpx
Connect
To Top

Ruby a Kalispéra!: ‘Berlusconi? Non mi ha toccato con un dito’

Ruby dice la sua verità sul suo passato e sul rapporto con il Premier.

Ospite da Signorini a Kalispéra!, Ruby, la donna in questo momento più chiacchierata d’Italia, ripercorre la sua vita fin da quando aveva meno di dieci anni. Nella sesta puntata del talk show ideato e condotto dal direttore di “Chi”  la diciottenne marocchina al centro delle cronache politiche e giudiziarie degli ultimi giorni dice finalmente la sua.

Ruby racconta di aver subito violenze quando aveva solo nove anni, ma di aver raccontato questa cosa solo a sua madre che le avrebbe consigliato di non dire nulla agli altri. Poi rivela che a dodici anni avrebbe comunicato a suo padre di voler cambiare religione scatenando la sua ira.

La ragazza ammette di essersi costruita una sorta di vita parallela per proteggersi. Di raccontare agli altri di avere 18 anni e di essere studentessa e persino di essere egiziana anziché marocchina. Ruby spiega anche di aver sognato di lavorare nel mondo dello spettacolo per guadagnare bene, anche se rivela che ora il suo sogno è quello di sposarsi.

Ovviamente non manca una nutrita parte del faccia a faccia dedicato a Silvio Berlusconi. La ragazza torna a ribadire di non aver mai ricevuto alcuna avance dal Presidente del Consiglio, mentre sottolinea che"nessuno mi ha mai dato qualcosa senza un tornaconto, mentre lui mi ha dato 7mila euro e non mi hai toccato con un dito".  Inoltre spiega: “Non ho mai fatto la prostituta” anche se rivela di averci provato una volta, ma di non esserci riuscita.

Parlando delle intercettazioni telefoniche Ruby dichiara di non aver mai detto di aver chiesto 5 milioni a Berlusconi mentre della serata a Villa San Martino ricorda che fu “una cena normale come in qualsiasi casa di un amico”. Aggiunge la ragazza: “Io pensai che fosse una delle solite cene dove ti invitano per fare immagine”. Nel presentarsi a Berlusconi Ruby avrebbe detto di avere 24 anni e la sua amica gli avrebbe fatto presente che era una giovane in difficoltà.

A Signorini, della serata Ruby ricorda: “Apicella cantava, Berlusconi raccontava barzellette. C’erano altre ragazze ed Emilio Fede, ma io finita la cena me ne sono andata”. Poi spiega che prima di salutare Berlusconi l’avrebbe chiamata nel suo studio e le avrebbe dato una busta con 7000 euro dentro, dicendo di essere stato contento di conoscerla. La ragazza poi ammette di aver incontrato Berlusconi altre volte, ma puntualizza:Solo poche volte, non so quante, ma poche volte”.

Foto: © Mediaset



Articoli simili in Televisione