fbpx
Connect
To Top

Evan Rachel Wood: “Ragazzi, ragazze, non ne faccio un problema”

Evan Rachel Wood ammette di essere androgina e di amare uomini e donne.

Certamente non è una ragazza conformista. L’attrice statunitense Evan Rachel Wood sensuale attrice della serie tv “True Blood” questo mese è protagonista di un conturbante servizio su “Esquire” e fa un parallelo tra la sua vita e quella del suo personaggio televisivo, la sexy vampira lesbica Sophie Anne.

Posa in maliziosa lingerie nera per le pagine del magazine, ma quello che stupisce di più sono le dichiarazioni. Rachel racconta della sua vita,cresciuta da adolescente a Hollywood in una famiglia di divorziati, ascoltando la musica di David Bowie”.

La Wood ammette di essere stata sempre “molto androgina in tante cose”. “Ragazzi, ragazze… non ne faccio un problema, io in generale sono quella dominante. Ma quando si tratta di ragazze sono un po’ più quella mascolina”. Insomma ammette senza troppi problemi la sua bisessualità anche se in questo momento sembra apprezzare di più la compagnia femminile.

Spiega però di essere anche molto romantica, è lei quella che apre le porte, paga la cena o che compra la casa dove vivere, indipendentemente che al suo fianco ci sia un “lui” o una “lei”. Rachel però ci tiene a precisare che negli ultimi anni la sua vita è cambiata molto, niente droga e persino no al fumo.

Celebre per essere stata anche la fidanzata di Marilyn Manson questo ruolo le calzava a pennello come ex adolescente ribelle di buona famiglia americana. Della sua storia con Manson rimangono impressi sul suo corpo alcuni tatuaggi simbolici.

Ora l’attrice guarda avanti e oltre al piccolo schermo si prepara anche per alcuni importanti lavori cinematografici. E nella vita privata chissà… Lei a Esquire rivela il suo sogno: le piacerebbe sposare Kate Winslet, che interpreta sua madre nella serie tv “Mildred Pierce”.

Foto: © Brooke Nipar / Esquire



Articoli simili in Gossip