La modella Claudia Romani ci guida alla scoperta dei luoghi ‘cool’…

Mi è già capitato di parlare della mia vita a Miami su Rumors e di raccontare parte delle mie avventure in quel di South Beach… Il tempo da me trascorso a Miami Beach aumenta ma è comunque impossibile annoiarsi, nonostante si tratti di una parte della città non vastissima. Infatti questa zona resta sempre e comunque il punto in cui tutto può accadere, non c’è nulla che risulti eccessivo e non c’è moda o personaggio che non passi da Lincoln Road.

Loading...

L’estate a Miami dura un po’ tutto l’anno, diciamo che a cominciare da maggio si va incontro ai mesi più caldi, l’umidità è molto elevata  (si tratta infatti della stagione delle piogge). Tempeste tropicali e vento forte, sedie finite in piscina, palme ancorate al terreno con cavi speciali… ma spesso durano solo pochi minuti poi esce di nuovo il sole ed è una giornata da spiaggia!

Questa volta vorrei descrivere  le mie giornate a Miami sotto forma di foto-storia, in modo da cercare di farvi per un attimo vivere l’atmosfera che si respira qui e che ho il piacere e la fortuna di conoscere bene. Miami è una località turistica, avendo passato qualche anno qui posso dire che ogni occasione attira dei turisti differenti, ed ogni anno il rito si ripete pur non sapendo come esattamente possano andare a finire le cose…

Passato il Winter Music Conference (ovvero il raduno di tutti i DJ), si “aspetta” il Memorial Weekend, periodo quasi temuto in quanto molti fan della musica Hip hop si riversano per le strade di Sobe con “macchinoni” e musica a tutto volume, causando spesso seri problemi (dopo gli incidenti avvenuti si parla forse di sospendere la manifestazione). Altro momento imperdibile è il 4th of July (Independence day) con gli splendidi fuochi d’artificio su Ocean Drive e poi è la volta del Mercedes-Benz Fashion Week.

La “Swim Week” si è conclusa da poco: designer arrivano da tutti gli States per mostrare le proprie creazioni. Le modelle fanno quasi a gara per aggiudicarsi il fashion show, e un posto nel convention center per rappresentare marchi di prestigio. Io personalmente ho apprezzato davvero i bikini di “Masquenada”, marchio italiano che ho avuto modo di conoscere acquistando un bikini durante una vacanza in Messico e che rappresenterò in progetti futuri!

Per quanto riguarda le serate… Cosa fare un martedì sera? Nella maggior parte delle città inizio settimana vuole dire poco spazio per la vita mondana, mentre a Miami è d’obbligo passare per il Delano, hotel elegante nel quale bere un drink a bordo piscina ed ammirare il jet-set locale. Ogni settimana viene infatti organizzata una cena per modelle sponsorizzata dalla rivista “944”. Parlando di cibo a Miami c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Colgo l’occasione per farvi sapere che presto sarò ospite di un programma simpatico che si chiama “Check, please!” durante il quale visiterò i miei ristoranti preferiti.

Essendo io vegetariana, sono spesso da Juice and Guava a mangiare cibo sano ed organico come insalata di Quinoa. A volte mi capitare di andare allo Shore Club, da Ago, ristorante italiano di Robert De Niro, cottage cheese, frutta fresca… con vista sulla splendida piscina!

Oppure, come non passare una domenica da Nikki Beach, ascoltando musica sulla spiaggia e mangiando crepes e pancakes? Essendo Miami una città multiculturale è possibile mangiare cibo di ogni genere, dai dolci francesi, al menù messicano, per non dimenticare la cucina cubana, o italiana… ed è addirittura possibile acquistare i miei prodotti inglesi preferiti, leggendo la mia copia di “OK! Magazine”!

E ancora pensando ai locali dove mangiare voglio citarvi “Planet Sushi” per gustare edamame e veggie sushi, o Ghirardelli Chocolate per un ottimo gelato italiano. Dopo tutto questo cibo è d’obbligo tenersi in forma: lunghe passeggiate, palestra, nuotate in piscina o anche fare stretching osservando il mare…

Passeggiando su Lincoln Road ed Ocean Drive, è impossibile non notare Charlie, il lemur più famoso di Miami beach. Con il suo padrone va in giro a passeggio o in bicicletta, indossando sempre completini diversi. C’è anche Winston, cagnolino che con i suo occhiali da sole e jeans va ogni giorno da “Tiramisù” ed ha anche un biglietto da visita e il suo sito web: www.iswawinston.com

Anche parlando del mio lavoro non c’è giornata o evento che somigli al precedente: video musicali per MR Z e Joshua Khane, noti artisti olandesi, foto per un grande portale rumeno o addirittura sul set del film “Rock Of Ages” ad ammirare la straordinaria performance del protagonista Tom Cruise in veste di rocker super tatuato….

Ci sono poi gli eventi, come sfilate in supporto dei bambini di Haiti o l’apertura della Elle Spa situata nel complesso “Eden Roc”, tra piscine e Jacuzzi e la possibilità di un massaggio rilassante scegliendo una stanza con vista sull’oceano…

Parte delle mie giornate consiste anche nel partecipare agli eventi dell’associazione PETA per la tutela degli animali: è stato interessate conoscere l’artista latina Natalia Villaveces, protagonista dell’ultima campagna PETA e con lei distribuire DVD nei quali Paul McCartney spiega il perché della sua scelta di essere vegano.

Incredibile incontrare casualmente calciatori Danesi al ristorante “VITA”, avendo io abitato per anni a Copenhagen e avendo praticamente decine di amici ed esperienze comuni. O assistere al concerto di Eros Ramazzotti, sentendosi un po’ a casa… nonostante l’enorme distanza…

Insomma, la vita a Miami Beach è davvero speciale ed è difficile pensare di cambiarla dopo averla vissuta. Spero di potervi presto raccontare altre avventure… da Miami e magari “on the road” per gli Stati Uniti!!!!

Da Miami: Claudia Romani

Foto Credits: Kenny Roland, Dmitry Losevskiy, Patrice Vare, Violeta Sofia, Johnny Villaronga, Svenno Koemans, Kama, Simon Soong, Allmodels.ro

Loading...