Fiorello si diverte con Baldini imitando l’allenatore della Roma.

In attesa di vederlo con il suo nuovo show su Rai Uno, “Il più grande spettacolo dopo il weekend” che debutterà il 14 novembre, Fiorello si diletta con le imitazioni e, come ha già fatto altre volte, duetta con il suo amico e collega Marco Baldini.

Così sul web (su Twitter, per l’esattezza) spunta fuori un nuovo video amatoriale realizzato con il telefonino nel quale Fiorello fa la parodia dell’allenatore della Roma Luis Enrique. Nelle immagini si vede solo Baldini che fa le domande, perché è proprio Fiorello a riprendere con il suo cellulare, ma la gag è comunque spassosissima.

Loading...

Parlando della Roma e dei suoi risultati, il Fiorello-Enrique ammette: “C’è il progetto, ma non riusciamo a quantificare la jugada”, poi fa un po’ di confusione con i verbi: “Andando, vedendo, giocando…”, e non riesce a pronunciare i nomi dei suoi giocatori: “Non riesco a chiamarli, hanno nomi troppo difficili. Solo Totti riesco a chiamare, ma non gioca…”

Le battute si susseguono e Fiorello nella parodia ricorda anche la famosa gomitata in faccia che Tassotti diede a Luis Enrique e scherza: “Mi esce ancora oggi il sangue dal naso ogni 9 luglio, come il miracolo di San Gennaro”. E per i risultati della Roma: “Bisogna attendere, aspettare, y… aspettare, attendere… magari uno, dos, tres, cuatro, cinco años”…

Loading...