Il celeberrimo settimanale a fumetti Topolino “parlerà” modenese.

Sarà il quarto passaggio di “casacca editoriale” quello che sta per affrontare una testata storica e molto amata come “Topolino” che ha festeggiato a maggio il suo numero 3000. Il settimanale che pubblica i fumetti Disney di Paperino, Paperone, Topolino, Pippo e tutti i loro amici dovrebbe infatti passare ad una casa editrice italiana che, a sua volta, è un nome famosissimo nel mondo, la “Panini” di Modena.

Così, dopo essere stato editato dall’editore fiorentino Nerbini, poi per più di 50 anni da Mondadori, quindi dalla fine degli anni ottanta dalla stessa Walt Disney Italia, ora la Disney Publishing che edita “Topolino”, ma anche altre riviste per bambini come “Bambi”, “Winnie the Pooh” e “Witch”, dovrebbe passare alla casa editrice modenese.

Loading...

D’altra parte la Panini da anni non è più sinonimo delle sole mitiche figurine dei calciatori ma si attesta come quarto editore europeo per ragazzi anche grazie alla pubblicazione in Italia dei fumetti della famosa  “Marvel Comics”. Dunque l’arrivo dei periodi Disney sarebbe un ulteriore rafforzamento di questo settore che in questi anni sta affrontando la nuova grande sfida del web e del digitale.

L’operazione, però, potrebbe non essere del tutto indolore, visto che i dipendenti del magazine dovrebbero essere trasferiti da Milano a Modena e, sebbene la Panini abbia ancora firmato solo un accordo preliminare per una licenza di 6 anni per la pubblicazione dei giornali, sono già scattate le proteste e relativo sciopero da parte di giornalisti e poligrafici per il possibile trasloco.

Per ora non è del tutto ufficiale il passaggio di “Topolino” alla Panini ma pare proprio che in autunno i tempi sarebbero maturi per questa operazione. E certamente l’editore modenese, determinato a portare a termine questa operazione, cercherà di dare il massimo lustro ad un brand così importante e amato nel nostro Paese da intere generazioni.

AGGIORNAMENTO

Lieto fine per il trasferimento di Topolino: “Disney Italia e Panini Spa sono liete di comunicare che il team publishing, interessato dall’accordo di trasferimento delle attività editoriali, proseguirà a lavorare nella zona di Milano in modo da assicurare continuità al gruppo di lavoro”.

Loading...