Foto: PrPhotos

Parole durissime di Katy Perry nei confronti della collega

Che tra Katy Perry e Taylor Swift non corra buon sangue è assai noto. Pare che tra loro i rapporti si siano incrinati addirittura dal 2014 quando in un’intervista per la blasonata rivista Rolling Stones, Taylor Swift dichiarò candidamente: “Per anni, non sono mai stata sicura che fossimo amiche o meno”. In quell’articolo la Swift affermava anche: “Katy è venuta una volta da me ad uno show di premiazione, mi ha detto qualcosa ed è subito andata via. A quel punto ho pensato ‘Siamo amiche o lei mi ha appena detto l’insulto peggiore della mia vita?’”.

Taylor Swift racconta i dissapori con Katy Perry | LEGGI

Loading...

Taylor aveva spiegato anche che successivamente la Perry si sarebbe comportata con lei non bene in un’altra occasione, cercando di scritturare alcuni suoi ballerini da inserire nel suo tour, e da lì avrebbe deciso di tagliare tutti i ponti. Ora a dire la sua è Katy Perry che lo fa in un’intervista rilasciata al magazine NME.

 

when ur slowly getting cooked by the media 😐📸 @ronyalwin

Un post condiviso da KATY PERRY (@katyperry) in data:

Katy Perry e Orlando Bloom: sono rimasti amici… o no? | LEGGI

“Nessuno mi ha chiesto la mia parte della storia, e ci sono tre lati di ogni storia: il primo, il secondo e la verità” spiega Katy ammettendo che tra lei e la Swift non corra affatto buon sangue:  “Voglio dire, non sono Buddha. Le cose mi irritano” e non si ferma qui: “Vorrei porgere l’altra guancia ogni volta ma non sono un pollo… capite cosa intendo? Specialmente quando qualcuno cerca di assassinare il mio personaggio agli occhi delle ragazzine. E’ un casino”.

 

@CNN don’t judge a book by it’s cover ♏️

Un post condiviso da KATY PERRY (@katyperry) in data:

Katy Perry rivela: da adolescente ero un’altra persona | LEGGI

Katy Perry asserisce insomma che Taylor Swift le abbia dichiarato una guerra nemmeno troppo sottile divenuta palese con il singolo Bad Blood, accompagnato da un video che sarebbe, a suo parere, una sorta di “intimidazione” nei suoi confronti. E parlando del suo collaboratore Max Martin, che ha lavorato anche con la Swift , Katy dichiara: “Io non posso parlare per Max, ma lui non sapeva a chi fosse rivolta Bad Blood. Non sono nessuno per dirgli cosa deve fare. Sono leale, super leale e non sono il tipo di persona che va a dire: ‘Non puoi farlo perché non mi piace quella persona'”.

FPV

Loading...